Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PAGELLE: gli esterni non decollano Baraye è l‘ultimo ad arrendersi
PAGELLE:

Le pagelle di Parma-Brescia (0-1): difficile valutare la prestazione dei singoli e di squadra a causa delle precarie condizioni in cui si è giocato, su un campo inzuppato d‘acqua e ai limiti della praticabilità.

FRATTALI 6 Viene chiamato in causa raramente: reattivo su un tiro dalla distanza di Ferrante. Il gol è sul primo palo, ma non poteva fare molto.

IACOPONI 6 Difende con la solita verve ed efficacia, Furlan non sfonda mai dalle sue parti ma pennella il cross per il gol di Ferrante. Poco propositivo.

DI CESARE 5,5 In marcatura su Ferrante (si alterna con Gagliolo), sul gol dell‘attaccante argentino è leggermente fuori posizione. Si divora l‘1-1 a un metro dalla porta.

GAGLIOLO 6 Soffre le condizioni del campo, i suoi interventi sono spesso imprecisi. Annulla Cortesi.

SCAGLIA 5,5 Soffre più di tutti il pantano del Tardini, cerca di adattarsi ma senza grandi risultati. Utile solo sui calci da fermo.

DEZI 6 Caparbietà e vivacità lo accompagnano per tutta la durata dell‘incontro, anche se raramente riesce a dettare l‘ultimo passaggio o saltare l‘uomo (non è la giornata giusta).

MUNARI 6 Esperienza e stazza fisica gli impediscono di annegare sotto il diluvio del Tardini.

BARILLA‘ 5,5 Motorino inesauribile, ma ininfluente in fase offensiva.
(16‘ st) Nocciolini 5,5 Non riesce a sfruttare le sue caratteristiche, anche perché è poco servito.

INSIGNE 6 L‘occasione più limpida della partita capita sui suoi piedi (bella parata di Minelli). Il campo pesante è penalizzante per un giocatore dalle sue caratteristiche.
(17‘st) Di Gaudio 6 Si posiziona sulla fascia sinistra dove sono presenti enormi pozzanghere che impediscono di giocare palla a terra.

CALAIO‘ 6 La pioggia non oscura il suo talento, prova a inventare qualcosa ma senza riuscirci. Non è adeguatamente supportato dagli esterni. Ed è spesso spalle alla porta.

BARAYE 6,5 Corre, recupera palloni, dribbla, sgomma… ma non arriva mai al tiro, sempre murato dalla difesa del Brescia.

ALL. D‘AVERSA 6 Le prova tutte per cercare di cambiare l‘inerzia della partita (nella ripresa passa dal 4-3-3 al 4-2-4), ma su un campo ai limiti della praticabilità è difficile ottenere risposte positive.

 

BRESCIA: Minelli 7; Meccariello 6.5, Gastaldello 6.5, Somma 6; Cancellotti 6, Dall’Oglio 6 (12′ st Bisoli 6), Ndoj 6.5, Machin 6 (28′ st Martinelli 6), Furlan 6; Ferrante 6.5, Cortesi 5.5 (19′ st Rivas). All. Boscaglia 6.5

 

(foto parmacalcio1913.com)

L'articolo PAGELLE: gli esterni non decollano, Baraye è l‘ultimo ad arrendersi è condiviso da SportParma.