Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
FAGGIANO: I nostri attaccanti ce li teniamo stretti. Cerchiamo due terzini
FAGGIANO:

Strategie segrete o quasi. A margine della presentazione di Alessio Da Crus, il diretto sportivo Daniele Faggiano ha risposto alle domande dei giornalisti presenti. Si è parlato solo ed esclusivamente di calciomercato e delle strategie future del Parma, a cui ogni giorno vengono accostati decine di giocatori. Un flipper impazzito.
Calaiò è il nome più caldo, quello che tiene più in apprensione la tifoseria. Poi Mazzotta e Da Cruz, un investimento improtante. Faggiano non ha fatto altri nomi, ma le strategie del Parma sono chiare: in questo momento le priorità sono un terzino sinistro (Mazzotta), un terzino destro (Fiammozzi?) e un centrocampista (Vacca, manca solo l’ufficialità che arriverà dopo la cessione di Corapi al Trapani). Eventuali altre operazioni saranno legate alle cesssioni, anche e soprattutto in attacco.

Partiamo da Da Cruz: “E‘ un investimento importante – ha spiegato Faggiano – che cercheremo di valorizzare al massimo. E’ una scommessa, ma siamo sicuri delle qualità del ragazzo, ha potenziale. Purtroppo il calcio è un rischio”.

Capitolo Calaiò: “In rosa abbiamo tre attaccanti centrali (oltre a Nocciolini la cui cessione è imminente ndr.) e ce li teniamo ben stretti. Prima degli infortunio muscolare, Calaiò ha sempre lottato e segnato. In avanti tutto dipende dai tempi di recupero di Ceravolo, che si sta allenando con i compagni e che stiamo cercando di recuperare senza forzature. Andare a toccare una rosa che ha fatto 33 punti nel girone d’andata è pericoloso”.

Mazzotta è in dirittura d’arrivo: “E’ una valida alternativa. L’affare è quasi chiuso, non dico altro perché aspetto i documenti e le firme sui contratti. Anche con Caputo sembrava un’affare fatto…”.

Due terzini: “Cerchiamo un terzino destro e uno sinistro. Il motivo è semplice: a destra, con Iacoponi che fa anche il centrale, c’è solo Mazzocchi. A sinistra la partenza di Germoni ha liberato un posto. Analizzando tutto, se diamo Scaglia, che ha ha altre caratteristiche per questo ruolo, allora serve un‘alternativa a Gagliolo che è un centrale, oltre a Ramos che, però, ha bisogno di giocare di più”.

Troppo entusiasmo: “Vedo troppo entusiasmo, ma a volte fa brutti scherzi. Le partite perse lo scorso anno in casa me le ricordo tutte… Andiamo avanti con i piedi di piombo”.

Infine le cessioni: “A centrocampo se uno esce, uno entra. In attacco vediamo se esce qualcuno che ha giocato poco”.

 

L'articolo FAGGIANO: “I nostri attaccanti ce li teniamo stretti. Cerchiamo due terzini” è condiviso da SportParma.