Privacy | Cookie policy        
HOMESerie A 2020/21CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2019/2020 2018/2019 2017/2018 2016/2017 2015/2016 2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
Roma Fonseca: Il Parma mi piace Gervinho giocatore importante

Ecco le parole di Fonseca, tecnico dei giallorossi, alla vigilia di Roma-Parma, ottava giornata di serie A.

Quali sono le condizioni di Lorenzo Pellegrini e Smalling? Saranno convocati?
La condizione di Lorenzo non è la migliore, si è allenato solo oggi. Sarà convocato. Smalling non è pronto per la partita, non giocherà con il Parma.

La striscia di imbattibilità in campionato della Roma è partita proprio contro il Parma nello scorso torneo. Da allora, la Roma non ha mai perso, eccezion fatta per la sfida di Verona fatta a tavolino. Quale elemento ha fatto la differenza?
Il tempo è la cosa più importante nel calcio. Abbiamo lavorato più tempo insieme, ora la squadra ha un‘identità, costruendola in questi due anni. Quando un allenatore arriva in una squadra ha sempre bisogno di tempo per dare un‘impronta. Adesso la squadra gioca insieme in un modo diverso. E poi i risultati danno forza e fiducia a tutto questo nostro processo.

I Friedkin l‘hanno coinvolta nella scelta di Tiago Pinto, chiedendole un parere?
No, è stata la scelta del presidente. È un direttore sportivo che ha fatto un gran lavoro in Portogallo. Ha dimostrato competenza, ma la scelta è del presidente.

501 giorni fa ha diretto il primo allenamento con la Roma. Quanto è cambiato lei e quanto è cambiata la Roma?
Cerco sempre di migliorare, in ogni momento. Oggi sono un allenatore più adattato al calcio italiano, più inserito nel paese, con maggiore consapevolezza di tutto. Penso che questo è importante, capire il contesto in cui ci si trova. Questa squadra è una squadra che gioca un calcio vicino a quello che io voglio.

Mhkhitaryan si diverte nel ruolo di centravanti. Con il Parma l‘armeno può giocare in quella posizione o sceglierà Borja Mayoral?
Mkhtaryan gioca bene in quel ruolo di attaccante centrale, ma domani giocherà Borja Mayoral.

Diawara è pronto dal primo minuto o punterà su Villar?
Villar.

Viste le assenze in difesa, domani punterà su una difesa a 3 con Cristante o Jesus dal primo minuto oppure opterà per una linea a 4?
Vediamo domani.

La difesa a tre è nata da un confronto con Petrachi? E quanto le è mancato in questi mesi un riferimento sportivo?
Io ho sempre avuto un buon rapporto con Gianluca Petrachi. L‘ho ascoltato sempre, così come ho ascoltato altri su questo e altri argomenti. Ma il cambio di sistema di gioco è stata una scelta mia.

Che squadra è il Parma?
Il Parma è una squadra che mi piace, molto forte, compatta in difesa e abile in contropiede. Gervinho è un giocatore importante per loro, dovremo non dare loro chance di contropiede.

L'articolo Roma, Fonseca: «Il Parma mi piace, Gervinho giocatore importante» proviene da SportParma.