Privacy | Cookie policy        
HOMESerie A 2019/20CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
INZAGHI: Il Parma è una rivelazione noi siamo in emergenza
INZAGHI:

Fallito il sorpasso sull’Inter, nel recupero contro il Verona (0-0), la Lazio è concentrata sul Parma, sulle difficoltà di formazione (sono out Bastos e Lulic, mentre Milinkovic-Savic e Radu sono squalificati) e sul record di 18 risultati utili consecutivi in serie A (mai successo nella storia dei blucelesti). Ecco le parole di Simone Inzaghi nella conferenza pre gara di Formello:

L’ULTIMO PAREGGIO: “C’è amarezza per non aver trovato i 3 punti, ma anche la consapevolezza di aver fatto un’ottima gara. Abbiamo speso tanto fisicamente e mentalmente, forse di testa ancora di più”.

GLI OBIETTIVI: “Mancano 16 partite alla fine del campionato, ci sono tantissimi punti. Dobbiamo fare il nostro percorso. Vediamo giornalmente, ogni partita ha delle insidie grandissime. Il Parma è la rivelazione del campionato, come il Verona, ha un ottimo allenatore e giocatori fisici. Sarà la terza gara in una settimana”.

EMERGENZA: “Siamo in emergenza, però dobbiamo andare oltre e sapere che sarà l’ultima partita di grandissimo sforzo. Ad aprile ci sarà giusto un turno infrasettimanale. Il Parma ha un’ottima rosa, l’allenatore la sta gestendo al meglio”.

LA FORMAZIONE: “Domani farò le ultime scelte. Acerbi? posso lasciarlo centrale e far giocare con lui due tra Patric, Luiz Felipe e Vavro. Non guardo in casa del Parma, ma solo i miei giocatori perché devo mettere in campo qualche giocatore fresco e fare attenzione agli infortuni. Cataldi e Correa rientrano, ma non partiranno dall’inizio”.

L’ATTACCO: “Caicedo e Immobile oggi hanno fatto un buon lavoro nella riginitura, sono affaticati però ho buone sensazioni. Altrimenti abbiamo Adekanye, che sta cercando di inserirsi”.