Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PAGELLE: Inglese incanta Di Gaudio sprinter sorpresa Siligardi
PAGELLE:

Le pagelle di Parma-Udinese: Inglese e Di Gaudio decisivi, sorpresa Siligardi. Insufficiente la prova di Gobbi che sulla sinistra ha sofferto la vivacità di Machis.

SEPE 6 Riflessi pronti su una conclusione violenta di Fofana. Sicuro sui cross che l‘Udinese intensifica nella ripresa. Si muove in anticipo sul rigore di De Paul.

IACOPONI 6 Nessuna emozione, esordio in A positivo. Protegge la fascia destra dalle incursioni di De Paul, ma nel secondo tempo si complica tutto e il compito diventa più difficile.

ALVES 6 Un primo tempo da gigante, fa la voce grossa con Lasagna e lo annulla. Cala nel secondo tempo, complice anche l‘atteggiamento generale della squadra.

GAGLIOLO 6 Attento e sicuro, salvataggio decisivo di Machis. La musica cambia nella ripresa.

GOBBI 5,5 Dalle sue parti l‘Udinese (e Machis) sfonda con troppa facilità.

GRASSI 6 A corrente alterna, meglio la fase offensiva. Deve crescere ed entrare nei meccanismi di D‘Aversa, ma il tempo è tutto dalla sua parte. Suo il fallo di mano che rimette in gioco i friulani.
(21‘ st) Rigoni 6 Cerca di arginare la forza fisica e tecnica del centrocampo dell‘Udinese con risultati alterni.

STULAC 6 Il pressing alto dell‘Udinese lo costringe ad una prestazione poco appariscente in fase di impostazione.

BARILLA‘ 6,5 Corre, pressa e ringhia, anche se nella ripresa perde lucidità. Segna un gol di rapina che premia il suo atteggiamento da guerriero.

SILIGARDI 6,5 La sorpresa della serata: giocate di qualità, cross precisi e invenzioni; mette lo zampino sul secondo gol di Barillà.
(34‘ st) Biabiany ng.

INGLESE 7 Fa a sportellate con i due centrali friulani e in area di rigore è una minaccia costante. Segna un gol da manuale dell‘attaccante: stop, doppio dribbling e diagonale nell‘angolino.
(25‘ st) Ceravolo 6 Entra nel momento peggiore della partita, infatti dalle sue parti non arrivano rifornimenti.

DI GAUDIO 6,5 Nei primi 20 minuti sembra un indemoniato, va vicino al gol in due occasioni. Firma l‘assist per l‘1-0 di Inglese. Poi si sgonfia e il Parma perde la sua migliore freccia.

ALL. D‘AVERSA 6 L‘avvio è quasi perfetto, ma nel serbatoio c‘è poca benzina tant‘è che nella ripresa la squadra cala e i cambi non riescono a rimediare al problema.

UDINESE: Scuffet 5; Larsen 6, Nuytinck 6, Troost-Ekong 6, Samir 6.5; Mandragora 6, Fofana 7; Machis 6 (35‘ st Pussetto ng), Barak 5.5 (17‘ st Teodorczyk 6), De Paul 6.5 (42‘ st Behrami ng); Lasagna 5.5. All. Velazquez 6