Privacy | Cookie policy        
HOMESerie A 2019/20CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PAGELLE: Gervinho e Kulusevski gol e spettacolo
PAGELLE:

Le pagelle di Napoli-Parma firmate come sempre dal nostro Antonio Boellis. E’ inevitabile, la copertina della serata è tutta per Kulusevski e Gervinho, gli autori dei due gol che hanno sbancato il San Paolo (leggi qui).

SEPE 7 Due parate di media difficoltà su Zielinski e Fabian Rui nei primi 45 minuti; nella ripresa è strepitoso su una punizione di Insigne e su Milik.

DARMIAN 7 Insigne lo punta sempre ma non lo supera mai. Gara accorta, impeccabile in marcatura e nelle chiusure. Dalle sue parti il Napoli sfonda raramente.

IACOPONI 6 Si perde Milik sul gol. E l‘unica imperfezione di una gara interpretata come sempre con grande abnegazione e attenzione.

BRUNO ALVES 6,5 Pochi interventi ma i suoi centimetri e la sua esperienza sono fondamentali sui cross e su tutte le palle alte che piovono in area di rigore, soprattutto nel secondo tempo. Una garanzia.

GAGLIOLO 7 Un‘attenzione e un‘abnegazione totale che gli consentono di presidiare efficacemente la fascia sinistra, tant‘è che Callejon non lo supera mai.

HERNANI 6,5 Dinamico, aggressivo e propositivo, anche se le incursioni di Zielinzki gli procurano diversi problemi. Regge fino alla fine evidenziando un‘ottima condizione fisica e mentale.

BRUGMAN 6,5 Si impadronisce di diversi palloni vaganti che danno il via a ripartenze potenzialmente pericolose. Poco visibile nella costruzione del gioco, ma comunque efficace nel chiudere gli spazi e pressare.

BARILLA‘ 6,5 Prezioso lavoro davanti alla difesa, bravo nel disturbare e schermare Fabian Ruiz, e nel proporsi in avanti quando la squadra riparte in contropiede.
(21‘ st) Grassi 6 Partecipa positivamente alla costruzione del muro difensivo.

KULUSEVSKI 8 Come una iena, sfrutta nel migliore dei modi il regalo di Koulibaly e porta in vantaggio il Parma. E‘ il quarto gol in A. Dopo l‘uscita di Cornelius si sobbarca tutto il peso dell‘attacco, interpretando il ruolo con originalità, fantasia e umiltà. Non sbaglia un passaggio e ha una visione di gioco come pochi alla sua età. Firma anche l‘assist per il gol vittoria. Di tutto e di più.

CORNELIUS ng. Un problema ai flessori della coscia sinistra lo costringe ad abbandonare il campo dopo soli 15 minuti.
(16‘ st) Sprocati 6 Le dinamiche della partite lo costringono ad una prestazione di sacrificio, votata più alla fase difensiva, che non è il suo forte, che a quella offensiva.
(32‘ st) Pezzella ng.

GERVINHO 7,5 Nel primo tempo Manolas lo disinnesca in più occasioni, ma questo non gli impedisce di rendersi pericoloso come in occasione del palo e nel secondo tempo quando impegna Meret e in pieno recupero quando con una ripartenza di 50 metri mette la firma sulla vittoria gialloblù.

ALL. D‘AVERSA 8 Una squadra super organizzata che esegue la fase difensiva in maniera impeccabile, che sa leggere molto bene i momenti della partita e sulle ripartenze è imprendibile. Come se gli infortuni non esistessero.