Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PARMA - UDINESE 2-2 (27′ st)
PARMA

Buonasera dallo stadio Ennio Tardini di Parma. La Serie A ritrova il Parma 51 mesi dopo l’ultima volta (Sampdoria-Parma 2-2 del 31 maggio 1015); i crociati debuttano tra le mura amiche in questa nuova stagione. Avversaria di serata, per la prima di campionato, l’Udinese, già affrontata 42 volte nella massima competizione italiana: 18 le vittorie del Parma, 9 i pareggi, 15 i successi dei friulani.
Capitolo formazioni: per i bianconeri il nuovo tecnico spagnolo Velazquez (debuttante in A come il collega D’Aversa) sceglie il 4-2-3-1: prima assoluta in Italia per il difensore Troost-Ekong e per l’esterno offensivo Machis, in porta c’è Scuffet. Nelle fila dei crociati, schierati col classico 4-3-3, giocano a sorpresa dall’inizio Gobbi, Barillà e Siligardi. Il capitano è Bruno Alves.


PARMA-UDINESE 2-0
Marcatori: 43′ pt Inglese; 14′ st Barillà, 20′ st rig. De Paul, 24′ st Fofana.

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Stulac, Grassi (21′ st Rigoni), Barillà; Di Gaudio, Inglese (25′ st Ceravolo), Siligardi.
A disposizione: Frattali, Bagheria, Dimarco, Da Cruz, Deiola, Ceravolo, Biabiany, Sprocati. All. D’Aversa.
UDINESE (4-2-3-1): Scuffet; Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Mandragora, Fofana; Machis, Barak (17′ st Teodorczyk), De Paul; Lasagna.
A disposizione: Gasparini, Nicolas, Wague, Opoku, Pezzella, Vizeu, Behrami, Ter Avest, Pontisso, Pussetto. All. Velazquez.
ARBITRO: sig. Gianpaolo Calvarese (Teramo)
Assistenti: Santoro di Catania e sig. Bresmes di Bergamo. Quarto uomo: sig. Di Martino di Teramo.
V.A.R. sig. Aureliano di Bologna – A.V.A.R. sig. Schenone di Genova.
NOTE: terreno di gioco in ottime condizioni. Serata calda e afosa. Osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime di Genova. Ammoniti: Lasagna (12′ st) per gioco falloso. Corner: 3-4 (3-2). Recupero: 0′ pt.


PRIMO TEMPO

1′ Il Parma, in completo bianco con croce nera, attacca da sinistra a destra rispetto alla nostra postazione in tribuna stampa. L’udinese, che sfoggia una divisa blu navy con inserti giallo fluo, cercherà di segnare sotto la Curva Nord.
6′ Sin qui nessuna occasione pericolosa. Fase di studio tra le due squadre.
9′ Spunto di Machis sulla destra, cross bloccato facilmente da Sepe in uscita.
10′ Di Gaudio spalle alla porta si gira e conclude col destro dai 16 metri. Respinge in tuffo sulla propria sinistra Scuffet, che mette in corner.
12′ Di Gaudio indemoniato parte palla al piede in contropiede e arriva in area. Affronta nell’uno contro uno Nuytinck e prova il tiro, che però viene respinto dal difensore bianconero.
14′ Pallone delizioso di Siligardi che converge dalla fascia destra e inventa col mancino una parabola perfetta per Di Gaudio, pescato a centro area. L’ex Carpi però non riesce nella deviazione vincente sotto misura e spedisce alto.
18′ Machis va in contropiede e semina il panico sulla destra, arriva in area e batte a rete. Ma Bruno Alves s’immola e salva la situazione, concedendo solo il calcio d’angolo.
29′ Conclusione rasoterra di Fofana dal limite dell’area. Mancino violento e improvviso, ma centrale: Sepe blocca.
30′ Di Gaudio vince un rimpallo dentro l’area e mette il pallone in mezzo, dove si trova Siligardi a due passi dalla porta. il gol sembra fatto, ma De Paul con un grande ripiegamento difensivo mette in corner anticipando il 26 crociato.
37′ Machis è sempre una spina nel fianco per la difesa del Parma. il suo cross viene allontanato da Sepe e nel rimpallo la sfera finisce sul corpo di Gagliolo. I friulani reclamano il calcio di rigore per un presunto tocco di mano. Attimi di riflessione per Calvarese, silent check col V.A.R.
38′ Dopo un consulto silenzioso col V.A.R. per il direttore di gara si può proseguire.
39′ Sponda di inglese per Gobbi che mette in mezzo di prima: colpo di testa di Grassi centrale, Scuffet la tiene.
43′ GOL DEL PARMA! Di Gaudio innesca Inglese che si libera di Troost-Ekong con una serie di finte e con un potente diagonale incenerisce l’incolpevole Scuffet. Parma in vantaggio.
45′ Finisce il primo tempo senza minuti aggiuntivi di recupero con il Parma avanti proprio allo scadere.

SECONDO TEMPO
1′ Iniziata la ripresa al Tardini. Stessi 22 del primo tempo.
4′ L’Udinese conquista il terzo corner della sua partita. Dalla bandierina ne nasce una mischia che viene risolta con un tiro da fuori area di Machis dopo sponda di capitan Lasagna: pallone in Curva Sud.
6′ Fofana, come nel primo tempo, ci riprova con una soluzione da fuori: ma il suo mancino si spegne debolmente sul fondo, a mezzo metro dal palo coperto da Sepe.
9′ In questi primi frangenti della ripresa è l’Udinese, ancora in svantaggio, che prova a fare la partita. Il Parma però si difende bene e quando può prova a far male in campo aperto.
13′ Conclusione violenta dai 20 metri metri di De Paul: palla alta sopra la traversa, forse con la deviazione di Sepe. Ma Cavarrese decide di far proseguire dalla rimessa dal fondo.
14′ GOL DEL PARMA! Raddoppio di Barillà per i crociati. Stop elegantissimo di Siligardi, che va al cross dalla destra: Scuffet non trattiene la palla e Barillà all’interno dell’area piccola lo aggira e deposita a porta vuota. 2-0 per i crociati.
17′ Velazquez corre ai ripari e mette dentro l’attaccante polacco Teodorczyk per uno spento Barak.
19′ Incredibile al Tardini. V.A.R. review dopo un presunto tocco di mano in area di un giocatore del Parma (forse di Gagliolo), sugli sviluppi di un corner Rigore per l’Udinese. L’azione era poi proseguita. Calvarese è tornato sui suoi passi e ha indicato il dischetto.
20′ GOL DELL’UDINESE! Dagli undici metri De Paul trasforma piazzando il pallone alla sinistra di Sepe. Tutto riaperto, 2-1.
24′ GOL DELL’UDINESE! Fofana gela il Tardini. Il centrocampista, tutto solo a centro area, riceve un traversone dalla sinistra e con un piattone destro insacca la palla alle spalle di Sepe.