Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
TORNEO CITTA‘ DI ARCO TROFEO BEPPE VIOLA - GUARDA LA DIRETTA STREAMING DELLA SEMIFINALE ATALANTA-PARMA (by PMG Sport)
TORNEO

GUARDA QUI LA DIRETTA STREAMING DELLA SEMIFINALE ATALANTA-PARMA (by PMG Sport)

(Domenica 10 Marzo 2019, ore 13.00, Campo Sportivo di Arco di Trento)

UNDER 17, IMPRESA DEL PARMA CHE BATTE IL NAPOLI 3-2 E APPRODA ALLE SEMIFINALI DEL TORNEO CITTA‘ DI ARCO TROFEO BEPPE VIOLA (VIDEOCRONACA E INTERVISTE)

Bolognano di Arco (TN), 9 Marzo 2019 – Nel fortino amico tutto gialloblù “Oltresarca”, gestito dalla SS Stivo (il vice presidente Giorgio Vivori con orgoglio ci ha mostrato – vedi foto sotto – le Casacche Crociate e a strisce orizzontali gialloblù griffate Erreà indossate dalle proprie formazioni) a Bolognano di Arco (TN) il nei loro cuori. Una partita perfetta, la loro, quella di oggi, da tutti i punti di vista contro un avversario forte e quotato come il Napoli che dopo soli 7′ si trovava già vantaggio grazie a un rigorino decretato dal direttore di gara Sig. Ismal Sabri per un presunto fallo di Casarini su Cirillo. Dagli undici metri trasforma Mancino, nonostante Rinaldi avesse intuito l’angolo di battuta senza arrivarci. Ma da qui in poi sarà solo Parma! Si rimette a posto in campo, prende in mano il pallino del gioco e al 12′, su calcio d’angolo, Carbone impatta di testa da buona posizione e mette fuori di poco. Neanche il tempo di recriminare che Stefancin controlla e fa fuori il diretto avversario nella lunetta: l’arbitro prima decide per una punizione dal limite, poi su segnalazione dell’assistente, commuta la pena in in calcio di rigore. Casarini dal dischetto non sbaglia e la partita che torna in parità (15′). Il Napoli, ormai fuori dal Torneo, non riesce a trovare le contromisure giuste e ancora Carbone al 22′ in scivolata in controbalzo prova a sorprendere il portiere Daniele bravo a bloccare. Ma l’estremo difensore nulla può al 24′ su corner battuto da El Ghazzouli: pur superandosi nel respingere il colpo di testa di un Carbone scatenato, deve poi cedere sul successivo tap in vincente dello stesso centrocampista gialloblu. Il 2-1 appena maturato qualifica il Parma, ma è ancora lunga ad arrivare al triplice fischio… Al 31′ El Ghazzouli si libera bene al limite, ma conclude fuori. Si arriva così al primo minuto di recupero 36′ (i tempi in questo Torneo durano 35′) splendida azione corale dei gialloblu che porta Stefancin al cross perfetto per l’incornata di Trezza che non dà scampo al portiere campano: 3-1 e si va subito negli spogliatoi per l’intervallo. Secondo tempo si aspetta una reazione del Napoli ma è subito il Parma a protestare con il direttore di gara per un fallo su Napoletano proprio al momento del tiro dopo una bellissima azione personale. Poi niente fino alla mezz’ora tra tanti cambi da una parte e dall’altra solo al 33′ st un contropiede dei Crociati porta al tiro Napoletano deviato in corner all’ultimo da un difensore azzurro. Si arriva così al 6′ (!) di recupero e su un corner il difensore Costanzo trova lo spiraglio giusto per battere il fresco azzurro (Italia U 17) Rinaldi. 3-2. Palla al centro e l’arbitro, col classico triplice fiischio, subito dopo decreta la fine dell’incontro con l’inizio dei festeggiamenti per il passaggio del turno. Girone non facile con due squadre come Spal e Napoli che nei rispettivi Gironi di Campionato stazionano nelle parti alte della classifica, ma affrontare in questo periodo la squadra di Mister Gabetta non è facile per nessuno. E ora l’Atalanta, gara complicata, ma molto stimolante. E tra i monti dell’Alto Adige continua a spirare aria d’impresa…

Questo il commento di Mister Claudio Gabetta, intervistato al termine della gara da Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

“I ragazzi sono stati proprio bravi: sono contento perché stiamo onorando alla grande questo Torneo. Sono stati bravi perché hanno vinto giocando una grande partita: nel primo tempo, dopo lo svantaggio iniziale, sono stati eccezionali a ribaltare la partita. Stiamo bene qua: ci siamo trovati bene in questa location, volevamo rimanerci un altro giorno, ce l’abbiamo fatta e adesso ci godiamo per una mezzoretta questa vittoria e poi penseremo già a domani alla Semifinale con l’Atalanta, che è una grande squadra, uno dei gruppi più forti d’Italia, però io credo che questi ragazzi si siano meritati la sfida. Domani la giocheremo come al solito a viso aperto,  come abbiamo fatto con la Spal e col Napoli, che anche loro, sulla carta, sembravano superiori a noi, però abbiamo fatto parlare il campo e cercheremo di fare questo anche domani: poi se il campo dirà che gli avversari sono stati più bravi lo accetteremo, ma di sicuro vogliamo onorare questa partecipazione. Ci tenevamo tanto a venire qui e credo che abbiamo dato comunque un senso a questa nostra trasferta e questo ci fa già piacere. Ora andremo a giocarci questa grande partita domani, a viso aperto: sogniamo la finale, sappiamo che non è facile, ma ci proviamo. Il lavoro, alla fine, paga sempre: se hai delle idee – come ha la nostra società, che ha un progetto formativo importante – e lavori, io credo che alla lunga paghi, i ragazzi lo hanno dimostrato con questo percorso facendo parlare i fatti e dimostrando che questo detto che il lavoro paga sempre, è antico, ma valido e i ragazzi lo hanno messo in pratica: sono stati veramente bravi e sono felici di questa qualificazione.”

IL TABELLINO

NAPOLI-PARMA 2-3 - (GIRONE ELIMINATORIO “C”, TORNEO CITTA’ DI ARCO “TROFEO BEPPE VIOLA”)
Marcatori: 7′ Mancino (rig.), 15′ Casarini (rig.), 24′ Carbone, 36′ Trezza, 41′ st Costanzo

NAPOLI - 12. Daniele; 13. Potenza (dal 31′ st 2. Parisi), 14. Cirillo (dal 26′ st 7.Cavallo); 5. Costanzo, 15. Sersanti, 16. Del Rosso (dal 13′ st 4. Ceparano); 18. Mandato (dal 13′ st 11. Cioffi), 17. Marrazzo (dal 13′ st 8. Virgilio), 20. Altomare (dal 31′ st 9. Montaperto), 10. D’Agostino (dal 26′ st 3. Romano), 19. Mancino. All.Carnevale
A disposizione: 1. Maione;  6. D’Onofrio

PARMA – 1. Rinaldi; 2. Hien Sie, 3. Ballabio (dal 31′ st 13. Annibale); 5. Farucci, 6. Casarini (Cap.), 7. El Ghazzouli (dal 1′ st 19. Napoletano), 9.Stefancin (dal 18′ st 20. Artistico), 10. Mallamo (dal 33′ st 18. Spaccaferro), 11. Trezza (dal 18′ st 21. Bocchialini), 16. Carbone, 17. Mori (dal 1′ st 8. Tolomello). All. Gabetta
A disposizione: 12. Frattini; 14. Leanza, 15.Cugini

Arbitro: Sig. Ismail Sabri di Rovereto

Assistenti: Sigg. Roberto Scardino e Andrea Alberti di Trento

Ammonito: Hien Sie

Recupero: 1‘+6′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER CLAUDIO GABETTA

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913