Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
La replica dei giocatori dell‘Ancona: Al Tardini abbiamo giocato al massimo e vinto con merito
La

Dopo il Parma è arrivata anche la risposta dei giocatori dell’Ancona che respingono categoricamente ogni accusa su una presunta combine al Tardii. Ecco lo sfogo dei giocatori: “Sono mesi che ne leggiamo e sentiamo di tutti i colori, non ultime le notizie apparse stamattina su tutti gli organi di stampa: come squadra ci sentiamo di dire basta! Abbiamo giocato al massimo e vinto con merito una partita dominata, quella di Parma, che rappresenta una risposta soprattutto a noi stessi e poi anche agli altri. Vincere al Tardini, soprattutto, ci ha provocato delle emozioni che nessuno ci toglierà mai e ha permesso di lasciare aperta una speranza di salvezza che sembrava insperata. L‘unica reazione di chi forse aspettava la sconfitta per poter mettere la parola fine al nostro campionato è stata quella di gettare ombre sul risultato del campo e fare illazioni per screditarci. Chi scrive o chi riporta notizie dovrebbe avere un codice etico e sapere di avere delle responsabilità verso la propria professione e verso uomini che proprio come loro hanno famiglie, figli e persone care a casa. In questo giochino non si fa altro che creare un clima di sospetto e rabbia nei confronti di chi, nonostante le gravi mancanze quotidiane della società, sta cercando con tutte le proprie forze di venire fuori da una situazione complicata. Siamo in mano a dei prestanome e a persone poco limpide, per usare un eufemismo, come peraltro segnalato agli organi federali preposti: abbiamo firmato nelle scorse settimane venticinque messe in mora per prendere le distanze da questa proprietà e tutelare anche il futuro dell‘Ancona stessa”.

L'articolo La replica dei giocatori dell’Ancona: “Al Tardini abbiamo giocato al massimo e vinto con merito” รจ condiviso da SportParma.