Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
D‘AVERSA: «Pensiamo a noi stessi non ai risultati degli altri»
D’AVERSA:

Non c’è il tempo di recuperare le energie spese contro il Cittadella che domani sera si torna nuovamente in campo. Il Parma farà visita ad un Ascoli impelagato nelle sabbie mobili della zone retrocessione e ferito dalla scoppola di Foggia (3-9). Come di consueto nel pomeriggio Roberto D’Aversa ha analizzato la gara di domani sera, ecco le sue parole:

LA FORMAZIONE: “Quando ci sono partite così ravvicinate si aspetta sempre l‘ultimo momento per decidere gli undici da mandare in campo, quel che si fa è pensare all‘impegno prossimo cercando di mettere in campo la miglior formazione possibile”.

CICIRETTI: “Viene da un periodo di infortuni, è normale che il suo percorso di ricerca della forma migliore sia rallentato”.

L’ULTIMO PAREGGIO: “Se si analizza la partita, abbiamo creato sei palle gol clamorose indipendentemente dal fatto che dal punto di vista del gioco nel secondo tempo abbiamo fatto meglio del primo, le condizioni per vincere ci sono state, non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni, la prestazione c‘è stata”.

L’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO: “Si è trattato di una giornata piuttosto positiva, ma quello che dobbiamo fare noi è di pensare al nostro percorso indipendentemente da quel che possono fare gli altri”.

L’ASCOLI: “Sarà una partita con notevoli difficoltà, dovremo essere bravi noi a limitarli, cercando di non far fare loro quel che stanno realizzando ultimamente in casa soprattutto, penso alla vittoria contro il Bari. Da qui alla fine sono tutti impegni difficili, la maggior parte delle partite le affronteremo contro squadre che sono lì a lottare per non retrocedere: la storia e le statistiche dicono che queste squadre riescono spesso ad ottenere più punti nel girone di ritorno rispetto all‘andata”.

DEZI E VACCA OK: “Dezi si è allenato regolarmente, così come Vacca, aspettiamo domani per le scelte definitive, entrambi stanno stringendo i denti e questo dimostra quanto tengano al fatto di andare in campo anche se in condizioni non ottimali. Anche Siligardi si è allenato ed è convocato”.

IMPEGNI RAVVICINATI: “Quello che dobbiamo fare è pensare alla partita e basta, mancano sette gare e affrontiamo ognuna di queste come se fosse l‘ultima; magari ci possono essere delle problematiche nell‘organizzazione del lavoro e può esserci qualche infortunio di troppo, ci siamo abituati anche l‘anno scorso a questo calendario per via del blasone del Parma, ma questo non deve rappresentare un alibi”.

L'articolo D’AVERSA: «Pensiamo a noi stessi, non ai risultati degli altri» proviene da SportParma.