Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PESCARA - PARMA 0-1 (1‘st)
PESCARA

PESCARA – Buon pomeriggio dallo stadio Adriatico di Pescara. Alle 15 fischio d’inizio di Pescara-Parma. Diverse le novità di formazione, a partire dagli abruzzesi che in panchina hanno il nuovo alleanatore Epifani (al posto dell’esonerato Zeman), il quale schiera i suoi con il modulo 4-2-3-1; la punta centrale è bomber Pettinari.
Diverse sorprese nell’undici titolare scelto da mister D’Aversa che conferma il 4-3-3: Lucarelli vince il ballottaggio con Di Cesare, Munari gioca davanti alla difesa (infortunati Scozzarella e Vacca), in attacco confermato Calaiò punta centrale; ma la grande novità dell pomeriggio è Baraye dal primo minuto (Da Cruz e Di Gaudio in panchina). Ampi spazi vuoti sugli spalti dello stadio Adriatico; circa 60 i tifosi crociati nel settore ospiti.
La diretta testuale dell’incontro è firmata da Vittorio Primiceri.


PESCARA – PARMA 0-1
Marcatori: pt 10′ Calaiò

PESCARA (4-2-3-1): Fiorillo; Crescenzi, Perrotta, Coda, Mazzotta; Valzania, Brugman; Mancuso, Falco, Yamga; Pettinari.
A disposizione: Savelloni, Balzano, Bunino, Fornasier, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Capone, Carraro, Cappelluzzo, Coulibaly. All. Epifani.
PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Munari, Scavone; Insigne, Calaiò, Baraye.
A disposizione: Nardi, Dini, Di Cesare, Sierralta, Mazzocchi, Ciciretti, Frediani, Anastasio, Barillà, Di Gaudio, Ceravolo, Da Cruz. All. D’Aversa
ARBITRO: Illuzzi di Molfetta
NOTE: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Osservato un minuto di silenzio nel ricordo di Davide Astori. Ammonito Valzania per gioco falloso. Angoli 2-3 per il Parma. Recupero: pt 1′


PRIMO TEMPO
0′ Prima del fischio d’inizio le due squadre e la terna arbitrale hanno osservato in un minuto di silenzio nel ricordo di Davide Astori. Poi il lungo applauso dello stadio Adriatico. Parma in campo con la maglia rossa e pantaloncini neri. I crociati attaccano da destra verso sinistra. Il calcio d’inizio lo batte Calaiò.
5′ Buon possesso palla del Parma che perchè non riesce a superare la linea difensiva del Pescara.
7′ Pericolo Pescara, il primo della gara: gran destro di Brugman da circa 30 metri che sfiora l’incrocio dei pali.
11′ GOOOL PARMA Baraye tiene in campo un difficile pallone e crossa sul primo palo, di prima intenzione, dove arriva veloce Calaiò che, con una zampata vincente, porta in vantaggio il Parma. 100esimo gol in B per l’Arciere con tanto di maglia speciale esibita durante i festeggiamenti.
14′ Punizione di Falco, da circa 25 metri: sinistro a girare che si spegne di poco sopra la traversa.
15′ Cross di Gagliolo dalla sinistra, colpo di testa in corsa di Insigne, completamente fuori misura.
21′ Occasione Parma: delizioso cross di Calaiò per Dezi, sul secondo palo, ma il centrocampista scuola Napoli viene disturbato da Yamga e non riesce ad impattare col pallone nel modo giusto (a due passi dalla porta).
24′ Pescara lento nell’impostazione del gioco, il Parma è padrone del campo e gioca con scioltezza.
24′ Altra grossa occasione per il Parma: punizione di Munari, una parabola luna sul secondo palo dove sbuca la testa di capitan Lucarelli che colpisce a botta sicura, il pallone si stampa sulla traversa.
33′ Destro improvviso di Pettinari dal limite, palla in curva.
41′ Lungo lancio di Iacoponi, Lucarelli crossa dalla sinistra, Scavone anticipa tutti e colpisce di testa ma non riesce ad imprimere la giusta forza al pallone e Fiorillo para a terra.
45′ Un minuto di recupero.
46′ Fine primo tempo. Parma meritatamente in vantaggio grazie al 100esimo gol in B di Calaiò e ad una grande prova dei crociati, in ogni reparto. Pescara non pervenuto.


SECONDO TEMPO
1’Partiti, squadre in campo con gli stessi uomini e lo stesso modulo del primo tempo.

L'articolo PESCARA – PARMA 0-1 (1’st) proviene da SportParma.