Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
Focus serie B: fuga Empoli poker Palermo crisi Frosinone
Focus

Allunga in classifica l‘Empoli e grazie al pareggio del Frosinone in casa della Ternana si porta a +5 sui ciociari, sui quali recupera il Palermo (ora a -1) vittorioso sul Carpi. Vittorie di misura quelle dell‘Entella in casa della Cremonese e della Salernitana sul Novara; non vanno oltre lo 0-0 Pro Vercelli e Avellino.

CREMONESE - VIRTUS ENTELLA 0-1
Vittoria preziosissima in chiave salvezza per la Virtus Entella che fa il colpaccio sul campo della Cremonese e si porta in safe zone. Il gol di Gatto su contropiede al 9‘ affonda una Cremonese, orfana di 7 titolari tra infortuni, squalifiche e nazionali, che ha comunque fatto la partita, riuscendo perfino a sfiorare il pareggio con Brighenti al 56‘. Periodo buio per i grigiorossi che vedono allontanarsi sempre più la zona playoff e che venerdì affronteranno il Perugia nello scontro diretto.

PALERMO - CARPI 4-0
Uno strepitoso Coronado rimette il Palermo in corsa per la promozione diretta in serie A. La sua tripletta (18‘, 47‘, 76‘) stende il Carpi, e vale i tre punti nonostante le 8 assenze in rosa; a condire il tutto l‘incornata di La Gumina al 67‘. Il Carpi è stato incapace di reagire, tutti gli attacchi degli emiliani erano scialbi e poco convinti. Con la sconfitta odierna i biancorossi scivolano al 9 posto in classifica, scavalcati dal Parma.

PARMA - FOGGIA 3-1 (leggi qui)

PESCARA - EMPOLI 0-1
Basta un gol di Donnarumma al 18‘ per agguantare la terza vittoria consecutiva, diciassettesimo risultato utile consecutivo (di cui 11 vittorie), numeri da prima della classe. Per tutta la partita l‘Empoli ha dominato, schiacciando gli avversari nella propria metà campo e concedendo veramente poco ad un Pescara quanto mai in crisi (un solo punto con la gestione di Epifani). Sul finale del primo tempo viene concesso un calcio di rigore ai padroni di casa, ma Pettinari si fa ipnotizzare dal portiere ospite e calcia un pallone debole e prevedibile, che finisce tra i guantoni di Gabriel. Fino al triplice fischio la palla è costantemente tra i piedi dei giocatori dell‘Empoli, che portano a casa i tre punti e tentano la fuga.

PRO VERCELLI - AVELLINO 0-0
Al Piola di Vercelli non si va oltre lo 0-0 tra i padroni di casa e gli ospiti dell‘Avellino. I vercellesi avrebbero meritato i tre punti, avendo prodotto più occasioni pericolose rispetto agli ospiti, ma hanno peccato di poca precisione e scarsa cattiveria sottoporta. Bravi entrambi i portieri a neutralizzare i tiri avversari, da rivedere la direzione di gara, che ha lasciato correre un paio di interventi al limite del regolamento da entrambe le parti. Un punto guadagnato dunque per l‘Avellino, due persi invece per la Pro Vercelli.

SALERNITANA - NOVARA 1-0
Può respirare la Salernitana, che esce vittoriosa dallo scontro diretto con il Novara e si porta lontano dalle posizioni in lotta per la salvezza. L‘incornata di Tuia al 15‘ della ripresa regala i tre punti ai padroni di casa, dopo un primo tempo in cui il Novara ha più volte sfiorato il vantaggio; solo nel finale la Salernitana si è affacciata dalle parti del portiere ospite con una bella punizione di Tuia parata da Montipò. Nella ripresa meglio i padroni di casa, che trovano il vantaggio, mentre gli ospiti non sono riusciti a ricucire il gap di svantaggio fino al 90‘. Grande festa per i tifosi granata, contestazioni invece dal settore ospiti.

TERNANA - FROSINONE 0-0
Il risultato finale è la perfetta sintesi di quanto visto in campo. Una partita povera di emozioni, nonostante le posizioni in classifica avrebbero potuto far presagire tutt‘altro e nonostante la necessità di vincere di entrambe le squadre. I ciociari non riescono ad imporre un gioco a loro favorevole, riducendosi più volte a tiri dalla distanza che non hanno sortito gli effetti sperati. Poco spettacolo quindi durante tutto l‘arco dei 90‘ e tanti fischi al triplice fischio, soprattutto da parte dei 1500 tifosi del Frosinone giunti a Terni, amareggiati dalla brutta prestazione dei propri beniamini. Per la squadra di Longo una sola vittoria nelle ultime 6 partite.

 

L'articolo Focus serie B: fuga Empoli, poker Palermo, crisi Frosinone proviene da SportParma.